Effetti dell’impianto wellpoint sui terreni

Effetti dell’impianto wellpoint sui terreni

L’abbassamento di falda a seguito del pompaggio comporta una variazione delle pressioni effettive sull’area. L’incremento di pressione comporta un assestamento per consolidazione con effetti di cedimenti che dipendono dallo spessore degli strati, dalla compressibilità, dal valore dell’abbassamento e dalla durata del pompaggio. I cedimenti si possono stimare con la relazione:

Per poter correttamente applicare la relazione vista è necessario ricavare i parametri di compressibilità e consolidazione da
prove di laboratorio eseguite su campioni indisturbati di terreno.
Sulla base della sensibilità dei terreni a questo fenomeno possiamo distinguerli in:
– terreni compressibili, limi, argille, torbe;
– terreni poco compressibili, sabbie e ghiaie.
I terreni sabbiosi e ghiaiosi sono costituiti da particelle solide di varia forma e dimensioni addensate le une alle altre lasciando
tra loro spazi vuoti che nei terreni saturi sono riempiti dall’acqua di falda. Durante il funzionamento dell’impianto wellpoint gli interstizi del terreno rimangono vuoti e le particelle solide del terreno raggiungono rapidamente una situazione di assestamento. Si può ritenere trascurabile I’effetto della consolidazione su questi terreni e sugli edifici interessati dal raggio di influenza dell’impianto wellpoint. Nei terreni compressibili
I’effetto di consolidazione dovuto all’abbassamento di falda può determinare cedimenti di tale entità da pregiudicare la sicurezza di edifici e manufatti vicini.
II valore dei cedimenti, che ha grandissima importanza nella progettazione e nel calcolo di strutture di fondazione, non deve essere trascurato nemmeno nella utilizzazione degli impianti wellpoint, ma agli effetti della sicurezza è prioritario che I’impianto non provochi asporto di inerte. Normalmente i tempi di utilizzazione dell’impianto wellpoint sono inferiori a quelli necessari per la maturazione di cedimenti di consolidazione e, inoltre, I’emungimento dell’acqua riguarda principalmente i terreni circonscritti dall’impianto e solo in minima parte quelli circostanti. D’altra parte in questi terreni il raggio d’azione dell’impianto è piuttosto limitato in quanto esso non provoca un “abbassamento” della falda ma soltanto un “intercettamento per gravità” entro i percorsi preferenziali costituiti dai prefiltri di sabbia.