Posa condotta fognaria attraverso fiume

Posa di un collegamento fognario al di sotto dell'alveo di un emissario di un lago

PROBLEMA: posa di una condotta fongnaria diam 300 al di sotto di un fiume, senza la possibilità di installare protezioni temporanee come palancole o palificazioni. Mancanza di relazioni geologiche o di analisi accurate e presenza una situazione litorgrafica molto eterogenea (limo e ghiaia)

SOLUZIONE: organizzazione del cantiere con protezioni temporanee che permettessero sia le opere di drenaggio che le lavorazioni di posa della tubazione. 

  1.  Drenaggio del bacino formatosi con pompe in pescaggio libero)
  2. Scavo e posa di 4 pozzi drenanti diam 800mm al cui interno sono state posizionate pompe per una potenza complessiva di scarico di circa 6.000lt/min per cadaun pozzo (totali 25.000lt/min). Posa prima metà della condotta fognaria
  3.  Reinterro e spostamento degli argini di protezione nella seconda metà del fiume
  4.  Scavo di ulteriori 2 pozzi drenanti e abbattimento acquifero fino alla quota richiesta anche nella seconda metà dello scavo

RISULTATO: Posa della condotta nei tempi stabiliti

 

 

Dettagli

Applicazione: Posa di condotta fognaria attraverso fiume

Provincia: Brescia

Tipogogia pompe: Motopompe + Elettropompe sommergibili + Gruppo elettrogeno

N° pompe utilizzate: 8

Tipologia impianto

Pozzi + Aggottamento libero

Abbassamento falda

4,5 mt

Tipologia terreno
Ghiaia con tracce di limo